Roberto Donadoni ritiene che il Bologna “manchi di fiducia in se stesso” dopo la caotica sconfitta per 2-1 contro la Fiorentina . “Siamo troppo ovvi. E’ stata una partita insolita, poiché entrambe le squadre hanno segnato direttamente dalla bandierina d’angolo nello spazio di tre minuti fino ad un solo tentativo di Federico Chiesa.

“Dobbiamo migliorare la nostra autostima e convinzione, sapendo che nel calcio puoi raccogliere ciò che semini solo se osi sognare”, ha detto il tecnico a Radio Rai. A volte siamo troppo chiari, non proviamo la gioia di spingere i nostri limiti o correre rischi. Potresti non vincere queste partite, ma non le perderai neanche. Chiaramente abbiamo bisogno di più determinazione, partecipazione e concentrazione”.