Charlie Recalcati non è più il coach della Fiat Torino. Il tecnico, subentrato a Luca Banchi lo scorso 16 gennaio, ha rassegnato le dimissioni dopo la sconfitta interna, pesante (59-77), contro Avellino, la quinta di fila tra campionato ed Euro Cup.

A determinare la scelta dell’ex c.t. della nazionale (conquistò lo storico argento olimpico ad Atene, nel 2004) più dei risultati sono state le forti ingerenze della proprietà, soprattutto sulle scelte tecniche. Proprietà che, soprattutto nella persona del vice-presidente Forni, sono tuttora oggetto di pesanti contestazioni da parte della tifoseria.

Per Recalcati è comunque misero il suo bottino a Torino: una vittoria in Euro Cup prima delle già citate cinque sconfitte. La squadra è stata affidata al suo vice, Paolo Galbiati: la Fiat Torino è sesta in campionato con 10 successi e 8 sconfitte.