Bel risultato per Matteo Berrettini che sulla terra rossa svizzera di Gstaad raggiunge per la prima volta in carriera i quarti di finale in un torneo ATP.

Il romano, 84 del mondo (ci sono buone possibilità che rientri tra i primi 80 già con questo risultato) ha battuto con un doppio 63 il russo Rublev, testa di serie numero 4 e al 46esimo posto nel ranking ATP di questa settimana. Berrettini, che nel turno precedente aveva eliminato il romeno Albot, non ha mai perso il servizio durante il match.

Venerdì si giocherà l’accesso in semifinale contro Feliciano Lopez, uscito vincitore dal derby spagnolo contro Roca Batalla, finito al terzo set. Domani, invece, esordirà nel torneo Fabio Fognini, numero uno del seeding e quindi agevolato da un bye al primo turno: per lui ci sarà l’estone Zopp.