Gonzalo Higuain spiega come si è sentito durante il turnaround della Juventus contro l’Inter, che secondo lui “ha inferto un duro colpo alla corsa al titolo”. Il turnaround dal 2-1 alla vittoria per 3-2 a San Siro negli ultimi minuti, seguito dalla sconfitta per 3-0 del Napoli alla Fiorentina, ha visto un gap di quattro punti aprirsi in cima alla classifica.

“Sentivo che quella palla arrivava e quando ci credi davvero, quello che immagini nella tua mente può diventare realtà”, ha detto Pipita a JTV. “Era fondamentale battere l’Inter e sapevamo a San Siro in quei minuti finali che sarebbe stato decisivo per noi e per lo scudetto. Girare quel risultato è stato fondamentale per dare un colpo di martello alla corsa al titolo. Siamo sicuri che i tifosi saranno con noi contro il Bologna questo fine settimana e lo Juventus Stadium sarà un calderone.”

Si dice che la Juventus abbia vinto il “DNA” e Higuain ritiene che ci sia un insieme di elementi. “Questa unione tra di noi è l’ingrediente che ci consente di raggiungere determinati obiettivi. In questo momento, più che forza fisica, ciò che conta è l’amore per la maglia, la mentalità e il desiderio di vincere “.