Continuano gli strascichi in casa Lazio dopo il litigio, avvenuto al termine della partita persa col Genoa lunedì sera, tra Simone Inzaghi e Felipe Anderson. Il club oggi aveva provato a sminuire il tutto ma la vicenda si è arricchita di un nuovo capitolo.

All’allenamento in programma alle 15 il brasiliano non era presente. Mentre la Lazio diramava un comunicato in cui si parlava di giorno libero concesso dall’allenatore, Felipe Anderson in realtà è arrivato a Formello con due ore di ritardo.

A quel punto la decisione era quasi obbligata: dopo un colloquio con Peruzzi e il d.s. Tare, Inzaghi ha deciso di non convocare il fantasista per la delicata trasferta di Napoli, in programma sabato sera. Vedremo se la rottura sarà definitiva o meno.