Il boss dell’Inter, Luciano Spalletti, crede che “l’incertezza” di chi si qualificherà per la Champions League porterà benefici a tutti in Serie A. La lotta per il secondo e il terzo posto in Serie A andrà giù al filo, con solo un punto che separa Roma, Lazio e Inter in vista degli ultimi quattro round di partite.

“L’elenco delle partite non ha importanza”, ha dichiarato il coach a RMC Sport. “Dobbiamo avere il personaggio per godere di questo tipo di incertezza perché quelli che hanno questa qualità sono in attesa di godersi il gioco di domenica. La Lazio e la Roma hanno il vantaggio? Certamente, hanno un punto in più rispetto a noi. C’è così tanto da giocare da così pochi giochi.”

“Sarri e Allegri? Sono solo i miei vicini … se vuoi, posso invitarli a cena e forse imparerò qualcosa da loro perché sanno davvero cosa stanno facendo e gestiranno bene il rodaggio. Vedrò la Roma domani? Certo, c’è qualcosa da imparare da questi giochi e dalla Roma, che ha fatto cose straordinarie in Champions League.

“Il club e l’allenatore meritano credito, ma soprattutto i giocatori. Il gesto maleducato di Sarri ai fan della Juve? Sembrava averlo spiegato correttamente .

“È stata una stagione piena di incertezze, ma di cui tutti traggono beneficio.”