Il Ct del Cagliari, Diego Lopez, insiste sul fatto che abbiano avuto motivo di lamentarsi per l’arbitro e le decisioni del VAR anche in un pareggio con Crotone. Il club calabrese si è visto annullare la vittoria in extremis per una posizione di fuorigioco apparentemente inesistente.

” Abbiamo avuto due punizioni contro di noi, e non penso che fosse rigore, ma ammetterò che non c’era fuorigioco su quel gol del Crotone. Questi sono errori, ma preferisco parlare delle prestazioni “, ha detto Lopez a Sky Sport Italia. “C’è stata una grande differenza tra il primo e secondo approccio dei miei giocatori. Ci mancavano un sacco di figure chiave e la squadra ha dimostrato di essere all’altezza del compito. Abbiamo dato la nostra risposta sul campo e sapevo che erano pronti per la battaglia.

“Quando siamo rimasti senza un uomo, siamo rimasti concentrati e composti, ognuno si è aiutato a vicenda. Marco Sau doveva iniziare, ma non ha superato un test di idoneità “.