Altro che addio a fine stagione: Jose Mourinho resterà ancora a lungo sulla panchina del Manchester United. Il portoghese ha rinnovato il contratto che lo lega ai “red devils”, portando la data di scadenza fino al 2020 e inserendo anche un’opzione per il 2020-21.

Insomma, le voci su un probabile divorzio a giugno sono state definitivamente smentite, anche grazie alle parole dello stesso Mourinho: “Per me è un onore e un piacere quotidiano allenare un club come il Manchester United. E’ per questo che voglio ringraziare i proprietari e il signor Woodward (vice-presidente esecutivo, ndr) per questa possibilità che mi concedono. Ma devo ringraziare anche il mio staff, i giocatori e soprattutto i tifosi: sin dal primo giorno mi hanno fatto sentire a casa”.