Youssouf Sabaly non sarà un nuovo giocatore del Napoli. Il terzino senegalese di fatto non ha superato le visite mediche svolte a Milano che hanno evidenziato nuovamente i problemi al ginocchio derivanti dall’infortunio ai Mondiali.

Sabaly dovrà operarsi e il suo recupero è previsto nel giro di un paio di mesi. Aurelio De Laurentiis ha preferito così non spendere 15 milioni di euro per un giocatore che di fatto avrebbe poi comunque dovuto attendere altri mesi per ritrovare la forma e inserirsi in un contesto nuovo per lui.

Cresce così nuovamente l’ipotesi Arias, ma sul colombiano è ora forte l’interesse dell’Atletico Madrid. Senza contare che c’è sempre la questione dell’unica casella da extra-comunitario disponibile che dovrebbe andare al messicano Ochoa, in arrivo dallo Standard Liegi.