Il presidente di Atalanta, Antonio Percassi, ha scritto una lettera aperta ai fan in vista della resa dei conti in Europa League con il Borussia Dortmund. Erano stati in vantaggio per 2-1 nella gara di andata in Germania, ma alla fine hanno perso per 3-2.

“Giovedì scorso al Signal Iduna Park di Dortmund abbiamo vissuto emozioni fantastiche, uniche, in un certo senso incredibili e indescrivibili”, ha scritto Percassi. “Era un’atmosfera meravigliosa, del tipo che fa venire la pelle d’oca e ha infiammato ulteriormente i ragazzi e il nostro allenatore. L’Atalanta ha lasciato uno dei più importanti stadi tedeschi a testa alta … ma non è finita, aspettiamo il ritorno. Con grande trepidazione ed eccitazione, il conto alla rovescia arriva all’appuntamento allo stadio Mapei: sarà sicuramente un’altra festa, un’altra notte da vivere insieme per scrivere una nuova meravigliosa pagina nei libri di storia nerazzurri”.

Visto che lo Stadio Azzurri d’Italia di Bergamo non soddisfa i requisiti della UEFA, l’Atalanta ha giocato invece tutte le partite casalinghe in Europa League nello stadio Mapei di Sassuolo. “L’appuntamento con la seconda tappa contro il Borussia è imminente … Ciò che sembrava impensabile fino a poco tempo fa è ora realtà! Come spesso ti sento cantare: “Siamo di Bergamo e non conosciamo limiti …” Mai una parola più vera ha detto.