Dalla pole position che sembrava quasi certa dopo le sessioni di prove libere, tutte sull’asciutto, ad una deludente quarta posizione in qualifica su un tracciato, peraltro, dove è davvero complicato superare. Continua il momento no per Sebastian Vettel che, dopo il disastro ad Hockenheim, si è preso mezzo secondo in qualifica da Hamilton che sul bagnato ha fatto nuovamente la differenza.

Vettel non ha nascosto la delusione: “Eravamo in controllo, le condizioni poi sono cambiate e alla fine è andata così. Non è l’ideale partire dal quarto posto ma domani puntiamo ugualmente alla vittoria”.

Più soddisfatto Kimi Raikkonen del terzo posto: “La Ferrari andava bene sul bagnato, c’era potenziale per restare davanti anche in queste condizioni. Ho avuto un po’ di sfortuna dopo l’ultimo cambio gomme e non è stato possibile migliorare, ma domani possiamo giocarcela”.