L’allenatore dell’Inter Luciano Spalletti non ha smentito le citazioni a lui attribuite dal Corriere della Sera . “Non penso di aver detto niente in particolare.” Tra i commenti che ha fatto ai fan quando si sono incontrati fuori da un ristorante, il presidente della Roma James Pallotta ha detto “mi ha fatto capire che avrebbe venduto i migliori giocatori. Sono andato oltre i nostri mezzi. L’Inter non vuole spendere e l’ambiente è sempre ad un passo dalla follia, come la Roma”.

Questa sera, Spalletti ha parlato con i giornalisti nella zona mista dopo che la squadra giovanile dell’Inter ha eliminato lo Spartak Mosca dalla UEFA Youth League. “Quando i fan mi fermano per strada, se vengono da me con l’atteggiamento giusto, mi fermo e parlo”, ha osservato Spalletti. “A volte parliamo di alcuni problemi. In questo caso, dopo quella partita, ho trovato alcuni fan della Roma fuori che mi aspettavano, poi altri fuori da un ristorante. Abbiamo scattato alcune foto e abbiamo parlato. C’erano molti romanisti in giro, quindi di conseguenza non penso di aver detto nulla in particolare. Non penso di aver detto niente di male, ma se c’è il desiderio di attaccarmi…

“Non è un segreto che Suning abbia impostato alcuni parametri sul mercato dei trasferimenti, non lo stiamo scoprendo ora. Ho detto che c’era un ‘atmosfera depressa’ perché c’è la paura di ricorrere agli errori del passato. Devo trovare un modo per sollevare il team. “