Mancini rilancia Quagliarella

Mancini rilancia Quagliarella

Mancini rilancia Quagliarella

27 Marzo 2019

Roberto Mancini ha un nuovo bomber e non poteva trovare di meglio. Si tratta non a caso del capocannoniere del campionato, Fabio Quagliarella. L’attaccante doriano ha confermato in azzurro quanto di buono sta facendo vedere a Genova. Tutta la tifoseria italiana sembra impazzita per lo stabiese, capace di risultare determinante anche a 36 anni. Il pubblico ha dimostrato di amare un giocatore che senza cercare la luce dei riflettori continua a fare la differenza nel silenzio della professionalità.

Quagliarella è stato perlopiù sfortunato in carriera, ma non tanto per la nota storia dello stalking. L’infortunio del gennaio 2011 ha condizionato gli anni a venire soprattutto in chiave azzurra. Con la maglia della Juventus l’attaccante ha giocato in Champions vincendo anche degli scudetti, togliendosi soddisfazioni mai provate prima. Il pregio di Quagliarella è sempre stato nell’estro. Un attaccante che tira fuori l’idea originale non per velleità o per farsi notare, ma perché sa che in quel momento è la soluzione più intelligente ed efficace al tempo stesso. Come il tacco in Sampdoria-Napoli. Un giocatore che tiene costantemente il controllo della situazione e in più può sorprendere in qualsiasi momento con qualche asso nella manica è micidiale. La Nazionale non può privarsene in questo momento storico.

La rivincita perfetta ci sarebbe stata se Fabio fosse stato convocato per Italia-Svezia (Ventura lo aveva pure allenato al Torino) e avesse partecipato ai Mondiali 2018, dopo la delusione del 2010 che sicuramente sente ancora. Probabilmente Mancini lo ha chiamato in questi giorni per iniziare a integrarlo nel gruppo, così da non gettarlo nella mischia all’improvviso in futuro. A giugno l’Italia giocherà contro Grecia e Bosnia, ovvero le avversarie più forti del girone. Quagliarella servirà ancora, poi non dovremo sorprenderci se sarà lasciato a riposo per le soste successive. Anche perché ci sono Balotelli e Belotti in stand by…