Ronaldo ancora fuori

Ronaldo ancora fuori

Ronaldo ancora fuori

1 Aprile 2019

Il ritorno di Cristiano Ronaldo è uno dei temi che stanno tenendo maggiormente banco in questi giorni. La settimana prossima la Juventus affronterà l’Ajax in Champions League. Il rischio è di non arrivarci al meglio. Anche Spinazzola sembra avere problemi importanti, mentre Mandzukic è stato colpito dalla febbre. L’attenzione maggiore, comunque, rimane catalizzata su CR7, il cui impiego nel prossimo futuro sembra un’incognita.

“Sta lavorando, speriamo di averlo contro l’Ajax. È difficile, ma lui sta lavorando bene tutti i giorni e dobbiamo essere fiduciosi”, ha detto Allegri in vista del turno infrasettimanale col Cagliari. “Gli esami? La gamba sta molto meglio. Mancano ancora 9 giorni alla partita, c’è tempo per valutare insieme. Lui sta facendo delle cose che può fare in questo momento, bisogna essere attenti e valutare i pro e i contro”, ha aggiunto.

Aumentano sensibilmente le possibilità che sia il giovane Kean a raccogliere l’eredità di Ronaldo in Champions e non solo. “Ha entusiasmo e per lui il Cagliari è un bel test. Ha 19 anni e ha qualità importanti: speriamo continui a segnare per la Juventus. Ci saranno alti e bassi, come li ha avuti Bernardeschi. Kean va gestito bene. Dall’esterno è normale, si vede un 19enne che fa gol in Nazionale e con la Juve, è normale possa perdere e qualcuno possa fargli perdere la realtà. Però la realtà è diversa da quello che dicono gli esterni”, ha spiegato Allegri. Una responsabilità non da poco per un calciatore che fino ad un mese fa sembrava l’ultima scelta per tutti.