Cahill contro Sarri

Cahill contro Sarri

Cahill contro Sarri

6 Maggio 2019

Maurizio Sarri non ha vissuto un’annata serenissima nella sua prima esperienza al Chelsea, ma è riuscito a riportare i “blues” in Champions League. Tuttavia, qualcuno gli rema contro, come Gary Cahill. Il difensore, di fatto fuori dai progetti tecnici dell’allenatore, aveva attaccato quest’ultimo in un’intervista rilasciata al Telegraph. “Ci rende la vita difficile, è stato ingiusto con me e con altri giocatori che hanno vinto il titolo. Per me è difficile portare rispetto a qualcuno che non è capace di fare altrettanto”, ha dichiarato il giocatore.

Nel finale della partita col Watford, Sarri ha mandato in campo Cahill al posto di David Luiz solo per regalargli un saluto al suo pubblico. Cahill ha un contratto in scadenza il 30 giugno e dovrà salutare il club al quale è legato dal 2012. Sicuramente, il calciatore si aspettava un congedo migliore dopo quasi 300 presenze e la condivisione della storica Champions di 7 anni fa.

“Durante la stagione è stato molto professionale, ha giocato solo cinque volte, ma Cahill era importante nel campo di allenamento e nello spogliatoio. Oggi è stata la sua ultima partita qui ed è stato importante vederlo in campo”, ha spiegato Sarri nel post-partita. Il diretto interessato, però, è di un’altra idea: “È stato davvero terribile per me personalmente. Quando andrò via cancellerò dalla testa quest’anno, il mio ultimo ricordo sarà la finale della FA Cup della scorsa stagione”. L’avvenire di Cahill ad oggi è un’incognita: a 34 anni il difensore dovrà reinventarsi. In ogni caso, la posizione di Sarri rimane sempre in bilico. A Londra non tutti sono sicuri dell’ex Napoli e questo episodio potrebbe contribuire ad inasprire gli animi.