Ronaldo vuole la Nations League

Ronaldo vuole la Nations League

Ronaldo vuole la Nations League

8 Giugno 2019

Dopo aver deciso la semifinale con la Svizzera con una tripletta delle sue, Cristiano Ronaldo vuole vincere la Nations League. Si tratterebbe del secondo trofeo con la Nazionale nel giro di poco tempo, considerando che la vittoria all’Europeo è arrivata meno di 3 anni fa. Il Portogallo ha la ghiotta occasione di confermarsi sul tetto del Vecchio Continente giocando in casa, ma prima deve superare un ostacolo ostico rappresentato dall’Olanda. Fuori da Euro 2016 e Russia 2018, gli “orange” vedono nella Nations League il più grande trampolino di lancio verso le prossime manifestazioni. Sarà una finale piena di motivazioni, dunque.

“È sempre un onore tornare in Portogallo”, ha dichiarato Ronaldo alla vigilia della partita. “Essere parte di questa competizione è ancora più speciale e segnare è la ciliegina sulla torta. Spero di vincere la Nations. Giochiamo in casa e daremo tutto. Tutti uniti potremo essere campioni”, ha aggiunto l’attaccante della Juventus.

“A 34 anni mi sento ancora bene fisicamente. La cosa importante è la testa, essere motivato mentalmente e felice. Penso di avere ancora molto da fare”. Parole che fanno sognare i tifosi portoghesi, che proprio di recente hanno ritrovato Ronaldo con la maglia della Nazionale. E chissà che questa Nations League non possa avvicinarlo ad un difficile Pallone d’oro. La prima stagione con la maglia bianconera non ha soddisfatto del tutto l’ex Real Madrid, che non ha raccolto più di un paio di ovazioni fuori dai confini dello Stivale. A maggior ragione, fare bene col Portogallo proprio in questo momento fornirebbe l’iniezione di fiducia che ci vuole in vista della prossima annata. La “Vecchia Signora” deve ancora decidere chi sarà il prossimo allenatore. Per adesso, l’unica certezza a Torino è CR7.

No Comments so far

Jump into a conversation

No Comments Yet!

You can be the one to start a conversation.

<