Calcio

De Laurentiis tra Sarri e mercato

de laurentiis

Aurelio De Laurentiis non ha perso tempo per commentare l’approdo di Sarri sulla panchina della Juventus. Il patron del Napoli ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera parlando dei bianconeri e non solo, rivelando le proprie sensazioni sull’attualità del calcio italiano. “Maurizio è bravo, ci avevo visto lungo. Non sono sorpreso, il calcio non è più un mondo di bandiere. Qui da noi non ha vinto e magari non vince neanche a Torino. È un rivale, non posso che augurargli questo”, ha dichiarato il presidente, rispettando la scelta del suo ex allenatore. “Capisco la delusione dei napoletani, vivono il calcio in maniera viscerale e Sarri si era un po’ preso la loro anima”.

De Laurentiis si è espresso anche sul mercato azzurro. “I nomi sul tavolo sono tanti. Carlo mi ha chiesto James Rodriguez, proviamo ad accontentarlo. Lozano? Manolas? Sì, ma ci sono anche altri giocatori che seguiamo. Lasciateci lavorare, partiamo comunque da una buona base. Ai napoletani dico di fidarsi di chi finora non li ha mai traditi”.

Se c’è chi tradisce, però, De Laurentiis rassicura i tifosi sulle certezze per il futuro. “Mi sono sempre battuto anche con scelte e discorsi impopolari perché migliorasse. Mi rendo conto che ho trascurato il cinema, devo recuperare, ci sono tante cose in pentola. Ho avuto offerte importanti, non ho mai ceduto e resto perché ci credo. Magari un giorno… Ma lo lascerei solo ai miei figli”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top