Calcio

Conte: “Troppe fesserie in giro”

conte

Antonio Conte non ha potuto fare a meno di sfogarsi al termine di Inter-Udinese. I nerazzurri sono primi in classifica in solitaria e a punteggio pieno. Il tecnico ex Juve non nasconde dunque la sua soddisfazione. “Stasera abbiamo vinto una partita molto difficile contro una squadra forte con giocatori forti. Sono tre punti molto importanti, meritati, ma l’Udinese ha fatto un’ottima partita. Quelli di stasera sono punti pesanti , questa squadra farà soffrire tanti”. Parole che fanno gongolare i tifosi.

Non finisce qui. “Ci sarà da lottare ogni partita, dovremo essere bravi, la strada è ancora molto lunga. Siamo partiti bene, ma nessuno ci ha regalato niente, ce lo siamo meritati. Però ora non dobbiamo cadere in facili entusiasmi, leggo troppe fesserie in giro, noi non dobbiamo pensarci e dobbiamo sapere che ci sarà sempre da lottare. Potevamo essere più cinici in alcune occasioni, invece eravamo sempre un po’ in affanno. Lasagna ci ha creato difficoltà, Fofana in ripartenza è difficile da fermare. però va bene così. Sono soddisfatto del 3-4-3, le squadre che ci affrontano si difendono, noi dobbiamo essere bravi a costruire da dietro e a non subire le ripartenze. Ora abbiamo possibilità di cambiare in corsa, ma c’è molto da lavorare, alcuni giocatori sono arrivati tardi e noi abbiamo bisogno di mantenere certi equilibri. Comunque sono felice perché abbiamo una soluzione diversa al 3-5-2″.

Il mister ha parlato anche di qualche singolo. “Sanchez è molto istintivo, Godin sul centrodestra mi dà garanzie ed è più propositivo, sono molto contento della sua prestazione perché erano due mesi che non giocava. Ma in generale ho avuto buone risposte da tutti: Barella, Politano, Gagliardini. Nei prossimi 23 gioni abbiamo 7 partite che ci daranno risposte importanti, utilizzeremo tutti e tutti dovranno darsi trovare pronti”.

To Top