Calcio

Pjanic elogia Sarri

pjanic

Miralem Pjanic sembra soddisfatto del nuovo tecnico della Juventus. Il centrocampista bosniaco, criticato per le prime prestazioni di questa stagione, si è riscattato con due reti nelle ultime partite di campionato. Sarri l’ha reso ancor di più il metronomo bianconero e quando il giocatore funziona, a beneficiarne è tutta la squadra. “Siamo un gruppo molto unito, vogliamo andare in fondo in tutte le competizioni e vincere sempre”, ha dichiarato Pjanic alla vigilia della sfida di Champions contro il Bayer Leverkusen.

L’obiettivo è di rimanere costantemente nel vivo del gioco e di fornire ai bianconeri quella qualità che è mancata in tutti questi anni. “Sono in un club che vuole essere tra i migliori al mondo, lo stesso mio obiettivo. Mi sento un giocatore già completo, ma voglio diventare ancora più forte, e vincere aiuta a diventare più grandi. Con Sarri il gioco è completamente diverso: con Allegri appena ricevevo la palla dovevo cercare gli esterni alti, adesso posso verticalizzare. Davanti a me ci sono tanti giocatori bravi a muoversi tra le linee e così ho più spazio sul campo”.

A dispetto delle critiche e di chi parlava addirittura di malumori tra il nuovo tecnico e Cristiano Ronaldo, Sarri appare non solo ben voluto, ma anche molto stimato dai suoi giocatori. Le prossime sfide saranno molto impegnative per la sua “Vecchia Signora”, che dovrà cercare di vincere sia in Champions sia nel big match di campionato con l’Inter. Sarà il primo vero momento della verità per Sarri, che in caso di doppio insuccesso avrebbe a disposizione una lunga sosta per nazionali per meditare.

To Top