Calcio

Icardi punge l’Inter

Icardi in dubbio per Genova

Dopo un primo mese di ambientamento senza goal e con un minutaggio ridotto, l’avventura di Mauro Icardi al Paris Saint-Germain si è avviata. Nel mese di ottobre, l’argentino ha realizzato ben 7 goal tra Ligue 1 e Champions League. “Devo dimostrare le mie qualità in campo. Abbiamo fatto un buon mese di ottobre ma c’è ancora tanto da fare. Devo continuare a fare così nei prossimi mesi”, ha dichiarato l’ex capitano dell’Inter a Rmc Sport.

L’attaccante era sbarcato a Parigi in prestito dall’Inter. Per riscattarlo a fine stagione, i francesi dovrebbero pagare 70 milioni di Euro ai nerazzurri. Di questo passo, l’investimento sarebbe più che legittimato. “Se rimango? Vedremo a fine stagione, voglio fare ottime cose, sono venuto per questo. Certamente giocare per un club come il Psg è importante, è uno dei migliori al mondo. Farò di tutto per restare”. Insomma, nonostante l’elevato numero di attaccanti di livello in rosa, Maurito è riuscito a ritagliarsi il suo spazio e a farlo con profitto.

Tuttavia, Icardi non è ancora riuscito a raggiungere un altro dei suoi principali obiettivi: la Nazionale. Il ct dell’Argentina continua infatti a preferirgli altri elementi. In Italia, invece, la moglie-agente di Icardi, Wanda Nara, continua a svolgere il suo lavoro di opinionista, riducendo però le osservazioni su Maurito e sull’Inter. L’idillio sembra essersi formato. La pace rischia di essere compromessa solo in estate, quando il club francese dovrà decidere il da farsi con il cartellino dell’argentino. In caso di niet, la telenovela che ha occupato le principali pagine di mercato del 2019 sarebbe destinata a ricominciare dall’inizio.

To Top