Calcio

Mancini verso la Bosnia

mancini

Roberto Mancini è pronto per affrontare la Bosnia. A qualificazione già ottenuta, il ct azzurro non ha problemi a parlare della formazione. “È più probabile che giochi Belotti. Per il resto abbiamo due dubbi: l’esterno basso a destra e un centrocampista, ma decidiamo domattina dopo l’allenamento”.

“La Bosnia qui ha sempre vinto, quindi sicuramente è uno stadio dove si trova bene. Domani faremo del nostro meglio perché anche noi vogliamo vincere come loro e sicuramente sarà una bella partita. Quindi vedremo alla fine chi sarà stato più bravo, per batterci però dovranno giocare bene”, ha aggiunto il mister nella conferenza della vigilia. “È una partita molto importante al di là della classifica, affrontiamo una squadra di giocatori tutti tecnicamente bravi, che sono anche fisici e veloci. Se non si sono qualificati è perché qualche partita l’hanno giocata al 50% mentre contro di noi giocheranno al 200%, altrimenti sarebbe stata probabilmente l’altra squadra a qualificarsi. Sarà un bel test, che ci permetterà di migliorarci come squadra e lo sarà anche per i giovani che scenderanno in campo”.

Qualche parola anche su un singolo come Zaniolo. “Penso che sia un centrocampista per ciò che può servire a noi, anche se ora gioca in un ruolo un po’ diverso. Ed è questo il nostro dubbio, perché ha fatto quel ruolo contro il Lussemburgo ma era un po’ più semplice. Per giocare lì deve saper tenere la posizione e trovare soluzioni diverse rispetto a quando gioca un po’ più esterno. Per me può fare entrambi i ruoli ma ci serve in una posizione diversa rispetto a quella che tiene a Roma”.

To Top