Calcio

Napoli, arrivano le cessioni

Callejon: "Il Napoli crede nello Scudetto"

In casa Napoli la situazione sembra sempre più complicata. Come spiega anche “La Gazzetta dello Sport”, infatti, le cessioni illustri di alcuni big della rosa risulterebbero persino imminenti. In cima alla lista degli indiziati non possono non esserci i nomi di Dries Mertens e Josè Callejon, in scadenza di contratto. I due esterni, arrivati all’ombra del Vesuvio nel 2013 con Benitez, sono tentati dalle offerte cinesi. A prescindere, per De Laurentiis è arrivato il momento di chiudere la storia azzurra con entrambi. Le tensioni delle ultime settimane hanno fatto esplodere una situazione in bilico già da qualche mese.

Mertens e Callejon sarebbero stati indicati anche tra i “capi” dell’ormai famoso ammutinamento dello spogliatoio. Invero, altre indiscrezioni volevano Insigne e Allan a capo della rivolta. Quale sarà la prossima destinazione deigli attaccanti non è dato sapere. Oltre che della Cina si è parlato anche dell’Inter, specie per il belga. In estate, invece, occhio a Insigne, Koulibaly, Allan, Ghoulam e Hysaj per una vera e propria rivoluzione.

In particolare, Insigne non ha mai convinto come capitano e forse ancor meno come giocatore. Troppo discontinuo il suo rendimento, che si accende solo in particolari periodi della stagione. Già adesso il numero 24 partenopeo potrebbe essere considerato a rischio per la chiamata azzurra agli Europei, complice l’ottimo momento di Berardi. Dopo l’esordio con Mazzarri, Lorenzo si era conquistato abbastanza presto una buona considerazione in prima squadra, esordendo anche in Nazionale nel 2012. In tanti anni, però, il salto di qualità non è mai arrivato. Trattandosi di un elemento giunto in prima squadra dalla Primavera, la plusvalenza è automatica. Tutto cash in più utile per costruire il Napoli del prossimo futuro.

To Top