Calcio

Sarri e Ronaldo “tifano” Napoli

ronaldo-pallone-d-oro

“Se guarderò Napoli-Inter? Stasera porto fuori Ciro, il cane”. Interrogato sul big match dell’Epifania, Maurizio Sarri ha dribblato qualche domanda dopo Juventus-Cagliari 4-0. I bianconeri sono momentaneamente a 3 punti di vantaggio sui nerazzurri e sperano velatamente in una vittoria dei partenopei contro il “Biscione”. Il mister della Juve ha citato comunque il Napoli parlando dei progressi recenti della “Vecchia Signora”. “Come continuità forse è stata la migliore prova della stagione, ottanta minuti sul livello dei primi quarantacinque con Udinese, Samp e Napoli. Una qualità che avevamo espresso solo a sprazzi oggi l’abbiamo espressa più a lungo. In campo dobbiamo essere ordinati, in maniera da pressare certe situazioni. Oggi siamo stati più ordinati del solito”.

Non si nasconde invece Cristiano Ronaldo, che vuole vedere i nerazzurri battuti. “Non so se la vedrò, ma sicuramente spero che l’Inter possa perdere contro il Napoli, sarebbe ovviamente la cosa migliore per noi. Però dobbiamo stare tranquilli e pensare a fare il nostro”. Non sarà di certo facile, però. Nel Napoli sono assenti Kalidou Koulibaly e Dries Mertens, oltre che Nikola Maksimovic. Luperto giocherà dal primo minuto. Nell’Inter i dubbi riguardano invece Godin e Sensi.

Se il Napoli dovesse perdere, l’aspirazione a un posto in Champions League assumerebbe i connotati delle velleità. Gli azzurri sono chiaramente in crisi e Gennaro Gattuso sta aspettando rinforzi dal mercato. Quest’anno il dualismo con la Juventus non esiste. Per l’Inter quelli messi in palio al San Paolo saranno punti preziosissimi. Antonio Conte è abituato a non sbagliare questo tipo di appuntamenti.

To Top