Calcio

Sarri scherza su Ronaldo

I trasferimenti del Napoli dipendono dallo status di Sarri

Maurizio Sarri ha parlato dopo la vittoria agli ottavi di Coppa Italia sull’Udinese. “Le partite a eliminazione diretta sono sempre un’incognita, la squadra era brillante, abbiamo fatto una buona gara. Il primo gol è di una bellezza incredibile. Mi piacerebbe far vincere a Cristiano il 6° Pallone d’oro. Pensare che ci sia qualcuno che ne ha vinti più di lui mi fa girare un po’. Credo Dybala nei prossimi anni potrà diventare uno dei pretendenti” “.

L’allenatore bianconero ha risposto con ironia ai microfoni di Rai Sport quando gli è stato fatto notare che sia Dybala che Higuain erano sul mercato fino a pochi mesi fa. “Mia nonna diceva sempre che se una domanda inizia con se, non devo rispondere”. Impossibile non parlare anche dell’assenza di Cristiano Ronaldo. “Aveva un po’ di sinusite, poi stava meglio, poi ha avuto brividi ed altro e non era il caso di rischiarlo”. Bene Bernadeschi a centrocampo: “Si, può fare bene, la sensazione è che possa fare bene, ha qualità tecniche e fisiche per fare bene, l’inizio è promettente, così come l’entusiasmo per provare questo ruolo”.

Un pensiero anche ai rivali dell’Inter. “Normale che facciano di tutto, non c’è un divario di classifica, siamo sempre stati vicini, normale che l’Inter tenti di tutto per andare al top, dobbiamo pensare solo a noi, a migliorare, la sensazione è che abbiamo margini di miglioramento ancora”. Insomma, sembra proprio che quest’annata di calcio italiano abbia ancora molto da raccontare. In caso di insuccesso in campionato, la posizione di Sarri sulla panchina della Juventus potrebbe già traballare parecchio.

To Top