Calcio

Inzaghi ci crede

Inzaghi: "Incredibile errore VAR"

Simone Inzaghi festeggia per l’ennesima vittoria della sua Lazio. “Godiamoci gli 11 successi di fila, ma guardiamo avanti. Scudetto? Ci credo, ma sarà sempre più difficile. I ragazzi stanno facendo bene, indipendentemente da chi gioca. Anche con infortuni e squalifiche la squadra è sempre compatta. Abbiamo fatto diventare semplice una gara che non lo era. Immobile? Un uomo e un giocatore straordinario. Dopo Lulic e Parolo è il nostro terzo capitano”, ha spiegato il tecnico dopo il 5-1 rifilato alla Sampdoria.

“I ragazzi credono nel lavoro che facciamo, è un gruppo serio che lavora molto bene durante la settimana. Si impegnano in allenamento e in partita. Sappiamo che tutte le gare possono creare dei problemi. Con la Samp abbiamo approcciato bene la gara ed è stato tutto più semplice. Sono molto contento, ma sappiamo che non dobbiamo fermarci. Non c’è stato un momento preciso in cui la squadra ha svoltato. Non abbiamo mai lavorato bene come quest’anno in ritiro. La squadra è rimasta concentrata anche dopo qualche risultato negativo immeritato”, ha aggiunto il mister.

“Manca poco allo Scudetto, l’ho detto una settimana fa, ma sappiamo che diventerà sempre più difficile. Sono orgoglioso quando mi paragonano a Maestrelli, un personaggio che ha fatto la storia della Lazio. Si parla spesso di Inzaghi, ma mi piacerebbe parlare anche del mio staff. Ho persone che lavorano con me dai tempi delle giovanili e mi aiutano sempre. Vincere il derby? Sarebbe straordinario, il nostro obiettivo. Sappiamo cosa rappresenta per noi la stracittadina, ma prima c’è una partita da giocare martedì. Anche la Coppa Italia conta molto per noi”.

To Top