Calcio

Conte verso il Ludogorets

conte

Antonio Conte ha parlato in conferenza in vista del match di Europa League che vedrà impegnata l’Inter in casa del Ludogorets. “La squadra sta bene, ci teniamo a fare bella figura, vogliamo affrontarla con la giusta voglia sapendo che abbiamo di fronte un avversario duro. Eriksen? Vedo troppa ansia, poca serenità. Da parte nostra c’è grande serenità, il giocatore vuole mettersi a disposizione”.

Ludogorets? Parliamo di una squadra abituata a fare le competizioni europee, è prima con un buon margine sulla seconda e ha buone individualità. Dovremo affrontare la gara con il giusto atteggiamento, dovremo fare attenzione contro una squadra in salute che ha vinto l’ultima gara di campionato 6-0. Moti è un giocatore che ha giocato anche in Italia. Non mi piace parlare dei singoli. È una squadra che ha una buonissima qualità nei giocatori e in fase offensiva. Dobbiamo avere rispetto, sappiamo quali sono i loro pregi e i loro difetti”, ha aggiunto il mister.

“Sanchez? Penso che abbia recuperato da un brutto infortunio, è stato fuori 3 mesi. Ora è pronto per giocare. Stiamo parlando di un giocatore che negli ultimi due anni non ha giocato bene. Sta cercando la migliore condizione fisica per aiutarci nei nostri obiettivi. (…) Domani abbiamo un impegno in una competizione europea, è giusto rispettarla nel miglior modo possibile. Brozovic è rimasto a Milano perché continua ad accusare problemi alla caviglia, negli ultimi due giorni non si è allenato. È rimasto anche Skriniar, che non avrebbe giocato e deve recuperare dei lavori che aveva saltato a causa dell’influenza”, ha detto il tecnico in conclusione.

To Top