Calcio

Serie A, ecco come procedere

prima giornata serie a

I vertici del calcio italiano stanno decidendo come procedere con i recuperi della Serie A dovuti ai rinvii per il Coronavirus. Prima si è svolto il Consiglio, poi l’Assemblea che è diventata riunione informale a causa della mancanza del numero legale valido per la costituzione. Erano presenti 9 presidenti contro i 14 necessari. Come confermato da Vincenzo Spadafora, ministro dello Sport, si va verso la disputa a porte chiuse per tutto il tempo necessario a fronteggiare l’emergenza.

Marotta ha commentato così la situazione: “Recuperi? Ci adegueremo”. La Lega Serie A recepirà le direttive governative proseguendo nell’ipotesi che era emersa nelle scorse ore. I recuperi verrebbero giocati sabato e domenica e il campionato, poi ripartirebbe tutto normalmente slittando di una settimana. Rimangono però due problemi. Innanzitutto, bisogna incastrare le due semifinali di ritorno di Coppa Italia. Si attenderà il cammino di Juventus e Inter nelle coppe europee e poi si deciderà. Inoltre, c’è in ballo Inter-Sampdoria di campionato, che i nerazzurri pretendono di disputare prima del big match con i bianconeri.

Alla riunione in Lega c’erano, tra i tanti, il presidente Paolo Dal Pino e l’ad Luigi De Siervo, Lotito, Scaroni, Marotta, Paratici e Baldissoni. Presenti anche i rappresentanti di Sassuolo, Atalanta, Fiorentina e Udinese. Il parere di alcune squadre in merito all’intera vicenda non è ancora del tutto chiaro. In primis quello del Napoli, anche se sembrava che Aurelio De Laurentiis fosse contro le porte chiuse per non rinunciare agli incassi. Le coppe europee, invece, dovrebbero proseguire tranquillamente, ma senza pubblico. Gli Europei di giugno non sono mai sembrati così lontani.

To Top