Calcio

Raiola fa il mercato del Milan

raiola balotelli

Mino Raiola è pronto a incontrare il Milan. La volontà di Gigio Donnarumma, assistito dal potente procuratore, è chiara. Il portiere intende restare a Milano, ma c’è la questione contrattuale da affrontare, un tema che ieri pomeriggio Paolo Maldini ha affrontato davanti ai microfoni prima del match con la Roma. Le parole del dirigente milanista sembrano un monito alla società e un invito alle parti in causa per sedersi quanto prima a un tavolo e addivenire a un accordo per prolungare il contratto in scadenza tra un anno. Al momento non c’è una data certa per un incontro formale con Mino Raiola, il procuratore di Gigio, ma sotto traccia i contatti sono proseguiti anche nelle scorse settimane e rispetto a qualche tempo fa oggi si respira un clima di maggior ottimismo.

L’idea è quella di un rinnovo per altri due anni, con l’inserimento di una clausola rescissoria. Così, il Milan non rischierà di perdere a parametro zero uno dei suoi gioielli più preziosi. Raiola chiede per il suo assistito garanzie societarie che al momento ancora non ci sono. Si pensa dunque a raggiungere un compromesso che permetta al giocatore di approdare in altre big in futuro, senza rimanere vincolato ai rossoneri. In gioco ci sono sia il futuro di Gigio che le prospettive di rinascita del Milan.

Perdere facilmente Donnarumma sarebbe chiaramente un duro colpo, non solo per l’immagine del club. Il “Diavolo” deve programmare il futuro e per questo motivo, nell’incontro con Raiola, si parlerà anche di Romagnoli, il cui contratto scade nel 2022 e su cui è forte il pressing dell’Atletico Madrid. Il giocatore sembrerebbe intenzionato a restare a Milano, ma l’agente del difensore vorrebbe ritoccare l’ingaggio a 5 milioni di Euro, 1,5 in più rispetto allo stipendio attuale.

To Top