Calcio

Conte verso Verona: “Juric è bravo”

conte

L’Inter è pronta tornare in campo nella trasferta di Verona con l’Hellas, ma per Antonio Conte la delusione per i punti persi contro Sassuolo e Bologna è ancora viva. “La delusione c’è, il fatto che la partita successiva arriva in poco tempo è meglio perché rimane sicuramente qualcosa a livello di amarezza ma ti devi impegnare e concentrare per il prossimo avversario. Dobbiamo rialzarci”, ha detto il tecnico ai microfoni di Inter TV.

“Prepariamo la partita come sempre, cercando di far conoscere ai miei giocatori nei minimi dettagli l’avversario. Il Verona una squadra che sta facendo un ottimo campionato, una delle rivelazioni di questa stagione. Juric è bravo e preparato. Nella rosa ci sono ragazzi bravi e interessanti ed è una formazione che fa anche dell’aspetto fisico un suo punto di forza. Noi dovremmo essere preparati e bravi per rispondere colpo su colpo sotto tutti i punti di vista, sia tecnico-tattico che fisico e atletico. L’importante è che la squadra conosca che tipo di partita andremo a fare”, ha aggiunto.

“Anche la gara di andata dimostra che stiamo andando ad affrontare una buonissima squadra, quindi dovremo fare grande attenzione ma al tempo stesso vogliamo fare risultato. Quello che cerchiamo di fare con i ragazzi, la mentalità che vogliamo è quella di non pensare se si gioca in casa o in trasferta. C’è sempre la voglia di fare e vincere la partita a prescindere se si gioca tra le mura amiche o in campo avverso. Questo è importante per una squadra che vuole essere propositiva nel gioco. Turnover? È un problema che riguarda tutti. A giocare con queste temperature si paga sicuramente qualcosa dal punto di vista degli infortuni. A volte decidi anche di non rischiare per non perdere il giocatore per tante partite. Dall’altra parte ho fiducia in tutti i ragazzi, posso dare spazio a tutti i componenti”.

To Top