Calcio

Ibrahimovic: “Non sono come voi”

Il futuro di Zlatan Ibrahimovic è in bilico, ma quasi sicuramente sarà ancora in campo. Lo stesso attaccante svedese, con un video pubblicato sui suoi social in cui si vedono immagini di goal e giocate simbolici della sua carriera, ha fatto capire di voler allontanare il ritiro. A 38 anni “Ibra” non ha alcuna intenzione di farsi da parte. Le sirene di mercato continuano a suonare imperterrite anche per lui e ciò che è certo è che se continuerà a giocare, lo svedese lo farà sempre ad altissimi livelli.

“Così pensi che io abbia finito, che la mia carriera finirà presto. Non mi conosci. Per tutta la vita ho dovuto combattere. Nessuno credeva in me, così ho dovuto credere in me stesso. Alcune persone volevano distruggermi, ma mi hanno solo reso più forte. Altri volevano sfruttarmi, ma mi hanno reso più furbo. E ora pensi che io sia finito. Per tutti voi, ho solo una cosa da dire: non sono come voi, perché non sono voi. Perché io sono Zlatan Ibrahimovic, e mi sto solo riscaldando”, ha scritto l’attaccante, accendendo gli animi dei tifosi del Milan che vogliono assolutamente una sua permanenza.

D’altro canto, la media-goal del giocatore è buona, con un goal circa ogni 2 partite. In molti, nelle ultime settimane, hanno specificato che qualora Zlatan fosse stato al Milan sin dall’inizio della stagione, probabilmente il “Diavolo” avrebbe riacciuffato finalmente la Champions dopo 7 anni. Tutti sono curiosi di capire cosa potrebbe accadere ai rossoneri adesso che Stefano Pioli si è guadagnato la riconferma e Ibrahimovic è più carico che mai.

To Top