Calcio

La Juventus verso il Lione

Costa torna ad allenarsi con la Juventus

La Juventus vuole e deve caricarsi in vista della partita più attesa dell’estate, la sfida di ritorno degli ottavi di Champions League contro il Lione. Il club bianconero ha postato sui social un video motivazionale in cui ha ricordato il percorso in Europa di questa stagione, sottolineando come il passagio del turno sia un dovere per la squadra. “Undici mesi fa, una lunga strada, una meta precisa. Un passo alla volta. Abbiamo lottato. Insieme. Siamo andati avanti. Insieme. Adesso una nuova meta. Lo stesso obiettivo. Ripartiamo da casa. Qui tutto è possibile. Non importa quanto sia dura. Uniti possiamo arrivare ovunque. È questo il nostro dovere”.

I bianconeri devono rimontare l’1-0 dell’andata in casa dei francesi e sperano nel miglior Cristiano Ronaldo per riuscirci. Già l’anno scorso il campione portoghese fu decisivo agli ottavi contro l’Atletico Madrid, in una situazione sicuramente più complicata di quella attuale. Non mancherà Paulo Dybala nella lista dei 22 convocati da Maurizio Sarri per la gara di stasera. La “Joya”, reduce da un problema muscolare, si siederà inizialmente in panchina e giocherà solo in caso di estrema necessità. Ad affiancare Ronaldo sarà Higuain, il cui futuro alla Juve è peraltro incerto.

Ci sarà anche il capitano Giorgio Chiellini a disposizione, mentre non c’è stato nulla da fare per Douglas Costa e Mattia De Sciglio. Convocati quindi i due primavera Muratore e Olivieri. Ormai ci siamo: manca pochissimo al match che potrebbe scrivere il prossimo futuro della “Vecchia Signora”, oltre che quello di Maurizio Sarri. Sono già parecchi i nomi dei papabili sostituti del tecnico che si stanno prendendo in esame. Il rischio di un tonfo clamoroso c’è tutto e non c’è da nasconderlo. Come se non bastasse, se nemmeno il secondo anno di CR7 a Torino dovesse fruttare risultati importanti, verrebbe rimesso in discussione anche il mercato.

To Top