Calcio

Niente Suarez, la Juve va su Dzeko

dzeko

Quello tra Luis Suarez e la Juventus è un matrimonio che non s’ha da fare, motivo per il quale i bianconeri dovranno puntare Edin Dzeko per l’attacco. L’uruguayano del Barcellona ha scartato in queste ore la possibilità di trasferirsi nel nostro campionato per giocare insieme a Ronaldo e Dybala. Di mezzo c’è la questione del passaporto e dei tempi per ottenerlo. Tramite il suo entourage, il giocatore ha appreso infatti che anche se dovesse superare l’esame necessario per ottenere la cittadinanza italiana, non riuscirebbe poi a ottenere il passaporto in tempi utili per trasferirsi alla Juventus. Per iscriversi alla lista Champions la data limite è il 6 ottobre.

Suarez, invece, vuole giocare in Europa e accetterebbe altre proposte interessanti da ulteriori società importanti. I rapporti tra l’attaccante e il Barcellona rimangono sempre tesi. Il club lo ha fatto fuori, ma Suarez vuole una buonuscita ricchissima vicina a quanto prenderebbe se restasse in blaugrana, cioè di circa 15 milioni. Ecco dunque la nuova proposta del Barça per agevolare la partenza del giocatore: in base a quanto offrirà di ingaggio l’eventuale club che acquisterà l’uruguayano il club è disposto a mettere la differenza per arrivare alla cifra di 15 milioni, pari a quanto Suarez prenderebbe in blaugrana.

Alla Juve, a questo punto, non resta che stringere i tempi per arrivare a Edin Dzeko. Perché il bosniaco lasci la Roma, però, Arkadiusz Milik deve decidere di andare via da Napoli per accasarsi in giallorosso. Il valzer degli attaccanti, comunque, è vicino al termine. Il polacco, dapprima corteggiato dalla Juventus stessa, avrebbe accettato la destinazione capitolina. Nei prossimi giorni potrebbero già arrivare le due ufficialità.

To Top