Calcio

Troppe nazionali per Gasperini

Periodo particolare per l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. Con il rientro dalla pausa per le nazionali è arrivato solo un pareggio per 0-0 a Cesena, contro lo Spezia. Gli orobici hanno avuto diverse occasioni per vincere la partita, si sono visti annullare un goal con Gosens e Zapata ha preso un palo, ma in generale sono apparsi poco brillanti. “Non era mai successo che i giocatori tornassero venerdì per giocare sabato. E’ una grande difficoltà e non è una cosa ottimale, ma non possiamo farci niente”, ha commentato Gasperini a Sky dopo la gara.

Contro lo Spezia è stata una sfida complicata per i nerazzurri. “Sono partite non facili, la squadra di Italiano stava benissimo. Noi siamo stati attenti in difesa e abbiamo creato diverse situazioni pericolose, ma non siamo riusciti a segnare. Tecnicamente non abbiamo fatto bene, ma abbiamo fatto il nostro”, ha aggiunto il mister.

Il rientro dalle nazionali ha complicato i piani della “Dea”. “Giocare per il proprio Paese è uno stimolo per i giocatori, ma non è mai successo che tornassero il venerdì per giocare sabato. E’ complicato così. Stiamo vivendo un momento difficile per tanti motivi, per le soste, per non aver fatto il precampionato e altro. Otto giocatori dopo l’Inter li ho rivisti solo ieri, quattro li ho fatti giocare e gli altri li ho lasciati a casa”. Adesso i bergamaschi saranno attesi dalla trasferta di Liverpool in Champions League. Il prossimo avversario in campionato, invece, sarà l’Hellas Verona in casa. Lì bisognerà assolutamente vincere.

To Top