Calcio

“Ronaldo aveva bisogno di riposare”

ronaldo-pallone-d-oro

La Juventus impatta contro il Benevento al Vigorito e si accorge troppo tardi dell’assenza di Cristiano Ronaldo. “Abbiamo gestito bene il primo tempo, passati in vantaggio potevamo anche chiuderla. Invece abbiamo preso goal su una nostra ingenuità, dobbiamo crescere e velocemente perché le partite non sono tutte uguali e vanno gestite in modo diverso”, ha spiegato Andrea Pirlo nel post-partita.

“Anche nel finale serviva più lucidità per cercare di fare goal. Dobbiamo continuare a lavorare, crescere e capire le partite. Quando ci mancano i giocatori esperti e importanti facciamo fatica. Ronaldo? Già mercoledì in Champions aveva avuto un problemino e ha deciso di recuperare perché affaticato. È un peccato, perché è un valore aggiunto, ma anche quando non c’è dobbiamo fare la nostra partita. Era stanco e aveva bisogno di riposare. Ma non è che la Juve sia dipendente da Ronaldo più di quanto non lo siano state le sue ex squadre”.

“Stiamo lavorando sullo sviluppo del gioco, purtroppo quando le partite si sporcano non riusciamo a risolverle e a vincerle. È capitato così anche a Crotone, dobbiamo crescere perché quando passi in vantaggio queste partite le devi chiudere. Manchiamo un po’ di personalità e in questo dobbiamo migliorare. Kulusevski ha giocato molte partite, poi ricordiamo che viene dal Parma e nella Juve le responsabilità sono diverse. La palla ha un peso diverso, nelle ultime gare è stato meno lucido ma contiamo su di lui. L’allenatore è quello che voglio fare, non mi infastidiscono questo tipo di pressioni perché è il mio lavoro”, ha aggiunto il tecnico bianconero.

To Top