Calcio

Milan-Juventus, c’è Dybala

dybala

Andrea Pirlo ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Milan-Juventus, soffermandosi sul momento generale della squadra e su alcuni singoli come Alex Sandro e Dybala. “Alex Sandro? Abbiamo fatto gli esami stamattina, stiamo aspettando le analisi per vedere se ce ne saranno altri. Stiamo lavorando per la rimonta, abbiamo iniziato il 2021 con una vittoria e un atteggiamento positivo. Abbiamo in testa partita per partita per migliorare prestazioni e classifica. Valuteremo ad aprile a che punto saremo. Col Milan non è una partita da dentro o fuori ma una partita importante. Non è decisiva. E’ sempre stata una gara affascinante da giocatore, lo sarà anche da allenatore”.

“Paulo ha avuto un po’ di febbre, oggi sta abbastanza bene. Sarà della partita tranne imprevisti. Contro il Milan per me sarà una gara speciale, ho bellissimi ricordi anche se di quel Milan è rimasto solo Paulo. Valuteremo domani chi avremo del tutto a disposizione. Arthur e Rabiot sono recuperati però aspettiamo cosa succederà dopo l’esito dei tamponi. Dovremo essere bravi a sbagliare poco e giocare bene tecnicamente, per non dare spazio alle ripartenze del Milan, che è uno dei loro punti di forza. Fin dall’inizio abbiamo cercato di sfruttare Cristiano Ronaldo per le sue caratteristiche, di lucidità e incisività negli ultimi 30 metri. E’ decisivo? Certo, come lo è stato ovunque, ma è normale, quando hai un campione così in squadra”.

“Il Milan viene da tante partite positive, sono primi. E’ la squadra da battere, faremo la nostra partita e cercheremo di imporre il nostro gioco. Non dobbiamo avere paura di giocare a viso aperto. Nessun alibi per domani: la rosa è competitiva in tutti i settori, e poi altre squadre hanno avuto gli stessi problemi. Morata sta recuperando e facendo fisioterapia: faremo il punto con lo staff medico. Chiellini e Demiral stanno abbastanza bene. Nel finale anche una battuta su Quagliarella, indicato come prossimo innesto di mercato. Adesso ho in testa la partita di domani. Lo conosco, è un grande attaccante, però per le cose di mercato avremo tempo di parlare nei prossimi giorni”.

To Top