Calcio

Gasperini punta alla Coppa Italia

L’Atalanta di Gasperini continua a stupire tutti e vuole andare avanti anche in Coppa Italia, dove affronterà il Cagliari. “Il turnover stavolta è necessario, perché con l’ottavo di Coppa Italia iniziamo un tour de force di quattro partite in dieci giorni. In porta torna Sportiello, in genere vedremo altri giocatori utilizzati meno, tra cui Maehle e Miranchuk. La Coppa Italia è una competizione presa inizialmente sottogamba da tanti, ma quando si va avanti ci tengono tutti. Affronteremo la gara col Cagliari cercando di superare il turno e di giocare al meglio delle nostre possibilità”, ha spiegato il mister orobico nelle ultime ore.

Un apparente commento anche sul caso del “Papu” Gomez. “Abbiamo un buon equilibrio, ma facevamo bene anche prima. C’è stato l’intoppo di 6 giornate in cui facevamo 1 punto a partita mentre adesso ne facciamo 2 e mezzo. Siamo riusciti a trovare equilibri diversi. Stiamo facendo bene e siamo in buona condizione, sia chi gioca che chi entra sta dando un grande contributo. Ma nel calcio ti devi ripetere continuamente”. Sull’avversario: “Il Cagliari rimane una buona squadra con giocatori molto validi, sta però’ attraversando un momento difficile. Il 5-2 in campionato nello scontro diretto? Bisogna vedere se le formazioni di entrambe le squadre saranno tanto diverse: quella è stata una partita molto più equilibrata di quanto non dica il risultato”.

“Noi ci proviamo in una competizione molto compressa. Andare avanti significa giocare altre cinque settimane con l’infrasettimanale sempre, con l’eventuale quarto e poi subito le semifinali, tutto entro il 10 febbraio. Una situazione straordinaria cui ci adegueremo nel migliore dei modi possibile”, ha aggiunto il tecnico.

To Top