Calcio

Pirlo e la richiesta a Ronaldo

ronaldo

Nelle prossime ore la Juventus rischia di ritrovarsi a -10 dalla vetta e di dire addio alle velleità per il decimo scudetto consecutivo: nell’anticipo serale del sabato Antonin Barak ha risposto a Cristiano Ronaldo fissando il risultato di Verona-Juventus sull’1-1. Andrea Pirlo ha commentato il pari dei bianconeri a DAZN, senza nascondere il proprio malcontento. “Dispiace aver subito il pareggio, sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, ‘sporca’: in occasione del gol dovevamo accorciare, in modo da evitare quella conclusione. Sono quei piccoli accorgimenti che, quando si è giovani, bisogna imparare. Mancavano giocatori d’esperienza, avevamo diversi giovani in campo, per questo ho chiesto a Cristiano Ronaldo di farsi sentire. Sapevamo che il Verona l’avrebbe messa sul piano dell’intensità”.

“Ho anche pensato di cambiare modulo, però guardavo la panchina e vedevo che non avevo l’opportunità di poter cambiare, ma l’avevo messo in preventivo. Avevamo preparato di giocare con un 3-4-2-1, in modo da aggredirli quando facevamo partire l’azione, nel secondo tempo ci siamo abbassami ed è calata l’intensità. E’ sempre difficile giocare contro il Verona. Avere Morata e Dybala a disposizione ci farebbe comodo, come farebbe comodo a tante squadre”, ha aggiunto il mister.

Adesso si fa davvero dura per la Juventus. Lo scudetto rischia di diventare un’utopia e in Champions c’è da rimontare il 2-1 dell’andata degli ottavi contro il Porto. In questa prima stagione in bianconero e in assoluto da allenatore, Pirlo ha portato a casa la Supercoppa Italiana e, per il momento, l’accesso alla finale di Coppa Italia. Paradossalmente, troppo poco per chi è abituato a dominare in campo nazionale da un decennio.

To Top