Calcio

Ibrahimovic fuori per tre settimane

Zlatan Ibrahimovic è k.o. L’attaccante svedese ha riportato una lesione del muscolo lungo adduttore sinistro durante la sfida con la Roma. Il Milan informa che verrà rivalutato con un nuovo esame strumentale fra una decina di giorni. Il giocatore sarà dunque fermo almeno per tre settimane. Anche Calhanoglu presenta qualche problema: edema dei muscoli flessori mediali della coscia sinistra. Meglio, invece, è andata a Rebic: la valutazione strumentale del problema all’anca non ha evidenziato lesioni.

Proprio nella settimana di Sanremo, “Ibra” sarà libero da impegni. Il suo ritorno in campo è infatti previsto per fine marzo, cioè dopo la sosta per le nazionali. Lo svedese salterà le due sfide di Europa League contro il suo ex Manchester United e i prossimi appuntamenti in campionato contro Udinese, Verona e Napoli. Il Milan ha già dato prova di saper sopperire all’assenza del suo bomber quando era risultato positivo al COVID. Stavolta, però, c’è da sostituire anche Calhanoglu: per il turco ogni diagnosi precisa potrà essere eseguita dopo che sarà sparito l’edema. Rebic, invece, potrebbe giocare tranquillamente anche contro l’Udinese.

Chi sperava di poter sfruttare la presenza di Ibrahimovic a Sanremo per creare qualche polemica rimarrà deluso. L’attaccante aveva preso l’accordo con il festival prima ancora di rinnovare con il Milan, l’estate scorsa. Il programma di allenamento fissato per i prossimi giorni subirà qualche modifica. In quello che sembra essere il peggior momento stagionale dei rossoneri, sapere del giocatore più rappresentativo della squadra impegnato altrove stava facendo storcere il naso a diversi addetti ai lavori. Adesso la situazione è cambiata.

To Top