Calcio

Conte: “Zhang? Un semplice saluto”

conte

Lo scudetto è sempre più vicino e Antonio Conte chiede l’ultimo sforzo ai suoi ragazzi. Il tecnico è apparso piuttosto deciso in conferenza stampa. “A Crotone dobbiamo fare l’Inter per evitare brutte sorprese. Tutti qui sanno che siamo vicini a fare qualcosa di storico e straordinario, ma dobbiamo essere bravi a gestire l’attesa. Zhang? Un semplice saluto, non lo vedevamo da tanto. Dobbiamo essere bravi a gestire l’attesa e noi penso che lo stiamo facendo. Vogliamo arrivare in porto quanto prima”.

“Sanchez? Tutti stanno contribuendo al nostro percorso. Lui è contento perché qui ha trovato un clima in cui tutti sono importanti. Sono felice di quello che sta facendo, ora penso che avrà più spazio. Vidal? Arturo ha avuto un contrattempo, il ginocchio operato è sovraccarico e ha un edema. Si sta allenando a parte, spero possa rientrare in questa stagione. Ci sono diversi punti chiave in questa stagione che ci hanno fatto prendere più consapevolezza. Non è stata la singola partita: quando siamo andati in testa alla classifica abbiamo retto la pressione e abbiamo dimostrato di avere la giusta mentalità. Bravi i miei ragazzi”, ha aggiunto.

“I giocatori sono cresciuti e quindi è cresciuta la squadra: tutti, chi più e chi meno, hanno acquisito un senso di responsabilità maggiore. Tutti stanno raccogliendo i frutti. Anche lo stesso Pinamonti che fino ad adesso non ha giocato, ora è molto più forte di inizio stagione. Si lavora, si fatica, ma si cresce. La stanchezza c’è per tutti, gli altri la stanno accusando di più. Stiamo facendo qualcosa di straordinario e storico per il club, non penso sia il caso di parlare di stanchezza. Chi è stanco me lo dica e va in panchina.

To Top