Calcio

Juve, Champions ancora a rischio

juve coppa italia

La Juventus rischierebbe davvero di non partecipare alla prossima Champions League. Theodore Theodoridis, segretario generale della UEFA, ha confermato a Marca l’eventualità che i bianconeri, così come il Real Madrid e il Barcellona, rimangano fuori dalle coppe se non abbandoneranno la Superlega. “Se non rispettano le regole possono essere escluse, è una possibilità. Dipende da loro. Se hanno infranto le leggi, devono affrontarne le conseguenze. Non c’è niente di personale verso questi club”.

“Al momento non abbiamo contatti con Juve, Real e Barça per trovare una soluzione fuori dai tribunali. Se non dovessero essere d’accordo con le decisioni degli organi disciplinari, hanno il diritto di ricorrere al TAS. Mentre nessun giocatore di sicuro pagherà l’avidità della Super League: tutti potranno rappresentare le proprie nazionali ad Euro 2020. Credo che i nove club che hanno ammesso l’errore abbiano avviato i processi per liquidare la società in questione”.

Anche Aleksander Ceferin è stato molto perentorio nella sua intervista a The Telegraph. “Prima, per molti anni, è stata dura perché c’era sempre qualche tipo di minaccia e ora è chiaro che chiunque abbia un po’ di buon senso non ci proverebbe mai più. È stata dura, stressante, per 48 ore, ma è un bene che sia andata così. Anche le persone più incapaci del mondo capiscono che la Superlega è finita. Hai campionati nazionali, hai competizioni europee e devi qualificarti. È l’essenza del calcio“.

To Top