Calcio

Sarri incontra Lotito: Lazio vicina

Inzaghi: "La reazione della Lazio è inaccettabile"

Claudio Lotito e Maurizio Sarri sono vicini all’accordo. Secondo la Repubblica, stasera sarebbe in programma un incontro tra il presidente biancoceleste e l’ex tecnico del Napoli, che sposerà la causa della Lazio. Il mister si è liberato dal contratto con la Juventus, che non ha esercitato l’opzione per rinnovare, richiamando all’ovile Massimiliano Allegri. Stando a quanto racconta il Corriere dello Sport, ci sarebbe ancora da considerare una distanza economica tra la domanda di 4 milioni e l’offerta di 3 per l’ingaggio, ma ormai sembra questione di dettagli.

Lotito è stato convinto dell’investimento da Igli Tare, dopo che la mancata qualificazione Champions League ha pesato sulle casse societarie. La situazione economica non è delle più rosee, ma con Sarri non ci sarebbero troppi stravolgimenti. A partire dal modulo di gioco, che rimarrebbe sempre un 3-5-2. Il tecnico avrebbe già indicato alcuni elementi da portare con sé. In primis Elseid Hysaj, accostato alla Roma l’anno scorso, e già allenato da Sarri all’Empoli e al Napoli, con cui è in scadenza.

Da cedere Patric, Hoedt, Escalante, Cataldi, Fares e Muriqi. Insomma, la Lazio potrebbe garantirsi qualche entrata sicura e in tempi relativamente brevi per gestire al meglio il mercato. Con Sarri non si scherza: specie dopo l’esperienza fortunata al Chelsea, il mister non ci starebbe a fare da comparsa. Lo scudetto vinto alla Juventus ha assunto un nuovo significato dopo il fallimento dei bianconeri nell’ultimo campionato. Ingaggiare Sarri significa mirare quantomeno al ritorno in Champions League, ma non è esclusa una cavalcata per lo scudetto come accadde a Napoli.

To Top