Calcio

Giroud si inchina ad Ibrahimovic

Non solo Zlatan Ibrahimovic, ma anche Olivier Giroud sta per tornare. Il francese prossimo al rientro e vuole aiutare il Milan a restare in alto. Prima di venire in Italia, quest’estate, ho parlato con Fikayo Tomori, che mi ha detto ‘Ti aspettiamo per provare a vincere lo scudetto’. Non voglio mettere troppa pressione, ma noi lottiamo per il primo posto in classifica”, ha dichiarato l’attaccante al canale ufficiale della Serie A. “Sono orgoglioso di essere qui, la Serie A è il campionato che guardavo quando ero giovane. Il mio calciatore preferito quando ero adolescente era Shevchenko, sono fortunato ad avere l’opportunità di segnare come lui per questo club. Giochiamo a calcio per queste emozioni e non vedo l’ora di dare tutto per la squadra e per i tifosi del Milan”.

Ho giocato qualche volta contro Zlatan, se è ancora in campo a 40 anni significa che è un professionista eccezionale. Si prende cura di se stesso e del suo corpo, anche io cerco di fare così, per godermi il calcio finché il mio fisico me lo permetterà. Penso che Zlatan sia un grande esempio per i giovani ed è uno dei migliori attaccanti della Serie A. Non vedo l’ora di giocare al suo fianco e godermelo in allenamento. Ci divertiremo e vogliamo vincere qualcosa con il Milan… per chi ha Ibra sarà più facile, ha aggiunto.

“Maignan? Credo diventerà il primo portiere della nazionale francese quando Lloris lascerà, ha molto talento. Pioli? Quando ho parlato per la prima volta con lui è stato facile e naturale. Abbiamo avuto una conversazione molto franca e mi piace il suo modo di pensare il calcio. Ho seguito il Milan l’anno scorso e ha fatto una grande stagione anche grazie al lavoro di Pioli.

To Top