Calcio

Allegri prepara la sfida col Chelsea

allegri

Dopo il successo in campionato sulla Lazio, la Juventus di Massimiliano Allegri è pronta a sfidare il Chelsea campione d’Europa allo Stamford Bridge per il primo posto nel girone di Champions. “Se domani giocheranno con Lukaku avranno un punto di riferimento se invece non ci sarà non daranno punti di riferimento con tanti contropiedisti. Per noi sarà un test importante. Da scegliere abbiamo, ci sono quattro difensori tra cui De Winter. In mezzo al campo ci sono tutti, Kulusevski c’è, stamattina era dal dentista ma c’è. Danilo è fuori per due mesi, De Sciglio per l’Atalanta o dopo dovrebbe esserci, Chiellini mercoledì è con la squadra mentre Bernardeschi ne ha ancora per un po’.

“Non so se Dybala abbia minuti nelle gambe perché non gioca da un po’. Lui e Kulusevski sono convocati, quello sì. Rabiot era in crescita prima del COVID, poi ha avuto un momento di difficoltà. La cosa più importante a cui devono pensare tutti i ragazzi è crescere e migliorare. Domani abbiamo una bella partita da giocare e poi penseremo alle altre. Non so se gioca Kean o gioca Morata o magari fanno un tempo a testa. Kean è entrato molto bene con la Lazio ma anche Morata ha fatto una buona partita”, ha aggiunto.

“Ronaldo capocannoniere? Cristiano è sempre stato capocannoniere ed è sempre stato un accentratore. Quest’anno abbiamo fatto meno goal, ma sicuramente troveremo quelli che mancano. Lukaku? Lui è un punto di riferimento, è una boa, senza di lui esprimono velocità. Se c’è lui bisogna difendere in un modo, se non c’è lui in un altro modo”.

To Top