Calcio

Allegri vede il bicchiere mezzo pieno

Allegri

Altra delusione per Massimiliano Allegri, che continua a scontrarsi con le difficoltà nella sua seconda vita alla Juventus. La sconfitta rimediata nella Supercoppa Italiana contro l’Inter brucia, ma ha lasciato comunque tracce importanti nel percorso di risalita bianconero. “È stato un buon test per noi, abbiamo fatto una bella partita. Abbiamo commesso un’ingenuità a 5 secondi dalla fine, ma abbiamo avuto diverse occasioni subendo poco. La squadra ha giocato bene tecnicamente, ma questa sconfitta brucia. Deve darci la rabbia giusta”, ha dichiarato il mister livornese a Canale 5.

“La squadra sta bene e sta crescendo, bisogna vedere le cose positive della serata. C’è unità d’intenti da parte di tutti. Rugani ha fatto molto bene, così come Alex Sandro nonostante l’errore finale. Ora vediamo di recuperare gli infortunati e gli squalificati per affrontare l’Udinese. Dybala deve crescere fisicamente, ma dopo l’infortunio non è in grado di fare tante partite di fila. Dopo gli 86 minuti di Roma abbiamo deciso di farlo entrare dopo e abbiamo pensato anche ai supplementari. La squadra ha tenuto un’ottima intensità dopo i primi 10 minuti timorosi, sono soddisfatto perché abbiamo giocato con lucidità e restando in campo con sicurezza, ha aggiunto.

Nelle ultime settimane la Juve si è rimessa in carreggiata per raggiungere il quarto posto in campionato, ma il decadimento nei confronti delle passate stagioni è evidente. “Dobbiamo avere la rabbia, vedere festeggiare gli altri deve essere uno stimolo per il resto della stagione, ha tuonato il tecnico.

To Top