Calcio

Napoli, Spalletti è pronto a ripartire

spalletti

Nelle ultime settimane il Napoli di Spalletti ha conosciuto qualche battuta d’arresto sia in campionato sia nelle coppe. Solo adesso gli azzurri vedono la luce in fondo al tunnel tra assenze per infortuni, Coronavirus e Coppa d’Africa. Alla vigilia del match col Bologna, il mister dei partenopei ha fatto il punto della situazione in conferenza stampa. “Per vincere le partite è fondamentale avere giocatori a disposizione e in condizione. Prevedo un futuro migliore rispetto al difficile periodo attraversato nell’ultimo mese. Non dobbiamo preoccuparci delle squadre che ambiscono alla zona Champions League. Noi vogliamo arrivare tra le prime quattro e abbiamo le carte in regola per raggiungere questo obiettivo”​​​​​.

“Zielinski si è allenato a casa, domani termina l’isolamento e svolgerà le visite di controllo. Osimhen? La vedo difficile che possa giocare dall’inizio avendo fatto due-tre allenamenti, ha aggiunto il tecnico. Non è mancata qualche battuta anche sul mercato di gennaio, che finora non è stato troppo fruttifero per il club di De Laurentiis: “Riguarda Giuntoli e la società. Con l’arrivo di Tuanzebe siamo a posto numericamente”.

Spalletti è tornato poi a parlare dell’eliminazione in Coppa Italia per mano della Fiorentina: “La gara di giovedì non lascia scorie. È stato un match deciso da episodi, ma va detto anche che siamo riusciti a pareggiare all’ultimo minuto in inferiorità numerica, 9 contro 10. Tra l’altro sono stati espulsi due calciatori freschi e appena entrati e questo fa parte della casualità. Ci spiace per il nostro pubblico, perché cerchiamo la felicità di chi si emoziona per il Napoli, lo stadio Maradona è un luogo stimolante per noi”

To Top