Calcio

Milan, Ibrahimovic a rischio derby

Dietrofront per quanto riguarda la presenza di Zlatan Ibrahimovic al derby. Manca poco al big match del 5 gennaio, ma il centravanti rossonero avverte ancora fastidio al tendine d’Achille dal giorno della gara con la Juventus. Le sue condizioni devono essere valutate giorno per giorno. L’ottimismo dell’ultima settimana si sta trasformando in timore: con Zlatan non si può rischiare. Il gigante svedese ha già maturato parecchie assenze per problemi fisici. Perderlo significherebbe abbandonare ogni velleità relativa allo scudetto.

Sono escluse lesioni importanti, ma al momento il giocatore non può forzare la mano. Nessuno gli chiederà di scendere in campo con il dolore. In primis Pioli, che sa bene che deve centellinare “Ibra” se vuole lottare per il tricolore fino alla fine. Difficile che il mister decida di rischiarlo, a questo punto: possibile vedere piuttosto Giroud titolare con l’opzione di Kessié, rientrato finalmente dalla Coppa d’Africa, nel ruolo di trequartista. In questo modo si rimpolperà il reparto offensivo e si fornirà un pizzico di imprevedibilità in più in avanti.. 

Ad oggi non si può escludere nulla, ma al 70% pare che Ibrahimovic non sarà della partita. Sarebbe la più bella notizia per l’Inter di Inzaghi, attesa da una serie di appuntamenti importanti, Champions compresa. Ibra ha disputato finora 9 derby di Milano con la maglia del Milan, segnando 8 volte ai nerazzurri, di cui è ex di lusso. Prima di gettare la spugna l’attaccante farà di tutto per esserci e siglare nuovi record, ma la prudenza ha pur sempre la priorità. Il “Diavolo” non può rinunciare a Zlatan.

To Top