Albertini elogia Gattuso

Albertini elogia Gattuso

Albertini elogia Gattuso

12 febbraio 2019

Demetrio Albertini ha commentato molto positivamente l’attuale rendimento del Milan di Gennaro Gattuso. L’ex centrocampista ha parlato nel corso della trasmissione “Lunedì Luca” su Radio Rossonera, dicendo la sua su diversi singoli. “Piatek può crescere ancora molto, è stato preso per segnare e lo sta facendo dal primo momento. Ha cambiato palcoscenico, ma ora non si deve fermare”, ha dichiarato Albertini sul polacco. Il “metronomo” non ha risparmiato complimenti anche per Paquetà. “Mi piace molto, è un sudamericano atipico e si è inserito velocemente. Ha la concretezza europeo-argentina, ma la classe brasiliana”. Demetrio non ha dubbi: “Ha portato la qualità al centrocampo del Milan che mancava”.

Anche Bakayoko ha colpito Albertini. “Per il rendimento del francese il merito va dato a Rino. Il tifoso è esigente e vuole tutto subito, ma spesso basta attendere un paio di partite”, ha spiegato. L’ex rossonero ha sottolineato nello specifico proprio le capacità del tecnico. In questo caso, “Ringhio” avrebbe abilmente recuperato un elemento che rischiava di calare troppo presto. “È stato bravo Gattuso a capire cosa poteva dare al Milan nonostante l’inizio difficile dovuto anche al fatto che non giocasse da molto tempo”.

Infine, Albertini ha commentato il ruolo dirigenziale di Leonardo e Maldini. “Rispetto la scelta su come ha deciso di iniziare la carriera da dirigente Paolo, ma con tutto il rispetto per Leonardo le parole di Maldini sono più pesanti e in qualche occasione il dirigente può farsi sentire”. La differenza di carisma tra i due, dunque, appare molto chiara. Maldini rimane il punto di riferimento principale nell’ambiente rossonero, anche per chi ne ha fatto parte.