Allegri: “Kean deve migliorare”

Allegri: “Kean deve migliorare”

Allegri: “Kean deve migliorare”

31 marzo 2019

Allegri può coccolarsi Moise Kean, il giocatore del momento. Dopo la doppietta all’Udinese di qualche settimana fa e i due goal con la Nazionale, l’attaccante sta vivendo un periodo perfetto. Ciliegina sulla torta, il goal-vittoria di Juventus-Empoli. I paragoni con il primo Balotelli sono sprecati. Il ragazzo non ama parlare molto di sé e sembra seguire una sorta di vademecum nelle risposte ai giornalisti. Parla di lavoro e umiltà, senza contraddire mai il tecnico, nemmeno quando cerca di sminuirne l’importanza per proteggerlo mediaticamente.

“Se lo dice il mister ha ragione, io non sono Cristiano o Messi ma spero un giorno di esserlo. Con il lavoro un giorno potrei essere al loro livello”, ha detto Kean nelle ultime ore. “Sono contento, sono molto felice e cerco sempre di farmi trovare pronto. Il lavoro è l’unica cosa che può aiutare a dimostrare quello che valgo ogni domenica”, ha aggiunto.

Su Sky, Allegri ha commentato dopo pochi minuti le dichiarazioni del suo giocatore. “È normale che ambisca a diventare come Ronaldo e Messi, è giusto che abbia ambizioni. Ha la fortuna di allenarsi con i campioni della Juventus, soprattutto a livello professionale. Per rimanere a grandi livelli per tanti anni la differenza la fa la testa. Lui deve migliorare come tanti altri giovani, ma ha qualità. Deve stare attento a non perdersi per strada”. Concetto analogo a quello espresso da Marotta nella giornata di ieri. In ogni caso, i dubbi sul possibile utilizzo di Kean nell’importantissima doppia sfida con l’Ajax aumentano. Ronaldo è fuori e mai come adesso serve una soluzione efficace in zona goal.