Allegri rischia subito

Allegri rischia subito

Allegri rischia subito

10 marzo 2019

Quella di martedì sarà una gara fondamentale per il futuro di Massimiliano Allegri. Ormai la stagione della Juventus ha poco da dire. Nonostante l’arrivo di Cristiano Ronaldo, i bianconeri sono usciti ai quarti dalla Coppa Italia e rischiano già pesantemente in Champions. Per il tecnico non si deve parlare di fallimento, ma il rischio è che questa possa rivelarsi la peggiore annata della Juve da 7 anni a questa parte. In caso di insuccesso in Europa, la panchina di Allegri scotterebbe e non poco.

Sarà l’olandese Bjorn Kuipers a dirigere la gara di ritorno con l’Atletico Madrid, insieme ai connazionali Sander Van Roekel ed Erwin Zeinstra. Il quarto uomo sarà invece Dennis Higler, mentre per la Var sono stati indicati Danny Makkelie e Pol Van Boekel. Kuipers ha già diretto i bianconeri in sei occasioni: il bilancio è di una vittoria, quattro pareggi e una sconfitta. Kuipers non appare invece come una scelta felice per l’Atletico. Diresse infatti la finale di Champions League del 2014 a Lisbona, vinta in rimonta dal Real di Ancelotti per 4-1. Almeno sotto questo punto di vista, quindi, i padroni di casa risultano favoriti.

Allegri non ha ancora deciso del tutto la formazione con la quale si giocherà il tutto per tutto. Elemento fondamentale della manovra sarà Cristiano Ronaldo, chiamato ad una prestazione che giustifichi l’enorme investimento dell’estate scorsa. Chi invocava il nome di Kean, autore di una doppietta contro l’Udinese venerdì sera, rimarrà deluso. Tra i giocatori disponibili, Allegri si affiderà all’usato sicuro inseguendo una rimonta tra le più difficili nella storia della società bianconera. Nel dubbio, però, Zidane è già a Torino.