Allegri ritrova Cáceres

Allegri ritrova Cáceres

Allegri ritrova Cáceres

25 gennaio 2019

Allegri sta per riaccogliere di nuovo Mártin Cáceres. Il difensore uruguayano, infatti, ha appena firmato per riaccasarsi a Torino, dopo una breve esperienza alla Lazio di appena un anno. Il giocatore aveva indossato per la prima volta la maglia bianconera nel 2009/2010, annata nefasta per la “Vecchia Signora” che rimase fuori dalla Champions League. Cáceres era poi tornato alla Juve nel gennaio 2012, partecipando così già alla prima vittoria del lungo ciclo di Conte e seguendo gli ordini di Allegri fino al 2016.

Quella che sta per avviarsi, dunque, risulta la terza esperienza del calciatore alla Juve. Nella stagione in cui i bianconeri mirano non troppo segretamente a vincere tutto, l’usato sicuro sembra idoneo a puntellare un reparto come quello difensivo, che però dovrebbe subire una perdita. Benatia avrebbe ricevuto un’offerta interessante dall’Al Duhail, club del Qatar disposto a corrispondere al marocchino ben 4 milioni di Euro a stagione e alla Juventus 8 milioni più 6 di bonus. Se per Benatia l’operazione è ancora in corso d’opera, però, per Cáceres è già tutto fatto. L’accordo tra Juve e Lazio è stato raggiunto proprio nelle ultime ore per la cifra di 600.000 Euro.

Invero, la speranza dei tifosi bianconeri è che alla fine anche Benatia possa continuare a lottare per il sogno della Champions. L’ideale sarebbe che Allegri potesse contare su Cáceres come risorsa in più, considerando anche la duttilità dell’uruguayano che può essere impiegato sia da centrale sia da terzino in vari schieramenti. Un’opportunità capitata quasi per caso. Come riporta “Il Corriere di Torino”, infatti, la società stava sondando già altri profili come Christensen del Chelsea, che però ha rifiutato e proposto Cahill. Così, Paratici e Allegri hanno optato per il ritorno di Cáceres.